© Lorem ipsum dolor sit Nulla in mollit pariatur in, est ut dolor eu eiusmod lorem 2012
Associazione Italiana Teilhard de Chardin
PONTIFICIUM CONSILIUM        DE CULTURA Prot. N. 183/2012 Città del Vaticano, 17 settembre 2012 Reverendissimo Padre, Come Le ho anticipato, sono impossibilitato a partecipare al Colloquio, al quale Lei mi aveva gentilmente invitato, su un tema molto suggestivo: “Caratteristiche della rete e della comunicazione informatica, e la riflessione del Padre Teilhard de Chardin”, che si svolgerà a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana nei giorni 9 e 10 novembre 2012. Tuttavia, mi è gradito inviare un saluto e un augurio a Lei e a tutti i partecipanti. “… Si potrebbe dire che oggi, come ai tempi di Galileo, ciò che occorre per percepire la Convergenza dell’Universo … è un nuovo modo di vedere, connesso con un nuovo modo di agire”. In effetti, con l’idea di convergenza, elaborata intorno agli anni ’40, il sacerdote e scienziato gesuita anticipava i paesaggi della globalizzazione, della fusione dei mercati, il dispiegarsi sul pianeta del Web, prefigurandoli in una confluenza di diverse realtà che cominciano a intrecciarsi. In questa prospettiva, nel cuore dell’era globalizzata, tecnologica e informatica, il pensiero di Teilhard  può indicarci un cammino per giungere a intravedere orizzonti ulteriori di speranza, ci infonde il coraggio per percorrere sentieri d’altura, ci invita a considerare la terra senza staccare lo sguardo dal cielo: “Cristo è lo strumento, il Centro, il Termine di tutta la creazione; per mezzo di lui tutto è creato, santificato, vivificato. Tutte le cose trovano la propria coesione in Cristo”. Auspico che questo incontro, organizzato dall’Associazione italiana Teilhard de Chardin, e dalla sua omologa francese, in collaborazione con la Pontifica Università Gregoriana, sia una tappa importante non solo per conoscere l’opera di Teilhard de Chardin ma anche per dare seguito al suo motto: “être-plus”.                                                                                 Con stima e simpatia                                                                  GIANFRANCO CARDINAL RAVASI                                                                                        Presidente Reverendissimo Padre P. Eugenio Costa S.J. Curia Generalizia della Compagnia di Gesù Borgo Santo Spirito, 4 00193  ROMA